VMV - VIRTUAL MUSEUM VALLEE
Italiano Français English
HOME   NEWS   PROGETTO   PARTNER   LABORATORI DIDATTICI   INVIA IMMAGINE   CONTATTI   LINK  
Musei Parola chiave
Ricerca avanzata Ricerca avanzata
VMVMUMUArchivio MUMUTea Giobbio

TEA GIOBBIO

Le creature celesti dell'artista torinese Tea Giobbio

Per saperne di più...

Le creature celesti dell'artista torinese Tea Giobbio 
tea giobbo stranieri dal cielo

STRANIERI DAL CIELO

Appaiono come d’incanto da una nebbia spessa. Più che una nebbia sembrano nuvole basse, come si dice in montagna. Appaiono dal cielo come creature di un altro mondo. Per nulla familiari. Eppure si tratta di vacche, meglio di vitelli. I mansueti bovini che conosciamo da sempre. Quelli che brucano nei prati sempreverdi degli spot televisivi. Ma gli animali di Tea Giobbio appartengono a un’altra razza, affatto conosciuta. Sono esseri magici, avvolti in un morbidissimo e languido bianco-nero. Accarezzati da un’aria luminosa che pervade lo spazio e lo rende fluido, trasparente.

In questo sogno surreale i giovani manzi pascolano lontani dal loro reale destino. Presenze quasi invisibili, prive di spessore come una garza, una carta velina, si stagliano contro un cielo chiaro e guardano avanti. Alcune a muso basso come a voler strappare il delicato velo che le separa dal reale. Altre assorte nell’immobilità incantata del luogo che è puro linguaggio. Quel luogo che Tea Giobbio vuole proteggere come parte viva del suo immaginario. E che le permette di creare un mondo che non esiste, dove permangono solo cenni di realtà. Frammisti di fresca poesia immateriale.

Tea Giobbio è nata a Buenos Aires nel 1958. Vive e lavora a Torino.

Selezione di mostre personali:

1988 - Autoritratti sotto la Mole, Fondazione Italiana per la Fotografia, Torino.

2000 - Identità, Galleria San Fedele, Milano.

2002 - Ricordi senza storia, Galleria Torretta-Sarnico (Bg).

2003 – Variazioni su nulla, Galleria Joyce, Genova.

2005 – Stranieri dal cielo, Virtual Museum Vallée, Aosta.

Selezione di mostre collettive:

1999 - Portfolio a confronto, Galleria San Fedele, Milano.

2001 – Ritrovarsi nello specchio, Museo Ken Damy, Brescia.

2002 – Una Babele postmoderna, Palazzo Pigorini, Parma.

2002 – Interni Italiani, Sociedade Nacional de Belas Artes, Lisbona.

2002 – Corpi dispersi, Castello di Barolo.

2002 - Interni Italiani, Istituto di Cultura, Praga.

2002 – Bam Project, Fabrik Officine Soniche, Moncalieri.

2003 – Corpi liberi, Pretura di Castell’ Arquato.

2004 – Il corpo solitario, En Plein Air, Pinerolo.

2005 – Novarum, Copenaghen.

2005 – Un dollaro per... Galleria Fusion, Torino.

collezioni permanenti
esposizioni temporanee mao mumu
spazio scuole vmv
privacy | diritti | partner | contatti © 2019 Virtual Museum Vallée 
Regione Autonoma Valle d'Aosta - c.f. 80002270074 
siti web valle d'aosta - siti internet aosta