VMV - VIRTUAL MUSEUM VALLEE
Italiano Français English
HOME   NEWS   PROGETTO   PARTNER   LABORATORI DIDATTICI   INVIA IMMAGINE   CONTATTI   LINK  
Musei Parola chiave
Ricerca avanzata Ricerca avanzata
VMVULTIME ACQUISIZIONIARCHIVIO AEROCLUB VALLE D'AOSTA
mao museo aosta
mumu museo mucca
aosta cielo foto loris genesio
Aosta dal Cielo
di Loris Genesio
vanluc nghiempu
Vanluc Nghiempu
mucche colorate frederic leleu
Frédéric Leleu
spazio scuola laboratori didattici aosta
Laboratori didattici
del Mao
bambini mucca laboratori didattici scuole
Laboratori didattici
del Mumu

ARCHIVIO AEROCLUB VALLE D'AOSTA

Volare oh, oh, ovvero l'amore per l'aria e la poesia nei cieli valdostani. 
L'Aeroclub Aosta è inevitabilmente uno spaccato della società valdostana e, come in ogni sodalizio, vi si trovano personaggi di ogni tipo: operai e ingegneri, persone amabili e non, piloti espansivi e timidi, signori facoltosi e giovinastri squattrinati. Insomma, è proprio come nella vita quotidiana: nulla di straordinario. Ma, sopra ogni cosa, ciò che fa la differenza sono le persone e la nostra pista, lunga appena 1240 metri, ne ha viste nascere diverse. Ricordarle tutte mi è impossibile e poi certamente qualcuna la dimenticherei, tuttavia almeno quattro meritano di essere citate. La prima è stata, senza alcun dubbio, un bravo Assessore alla Pubblica Istruzione che svolse bene il suo lavoro: si chiamava Corrado - come mio fratello - Corrado Gex.
Correva l'anno 1950 quando assieme ad un gruppo di appassionati aprì la strada dei cieli a quello che attualmente è l'Aeroclub Aosta. Poi viene il grande Cesare Balbis, uomo poliedrico, non sempre amato per il suo carattere non facilissimo, pilota fuori dal comune e pioniere dell'aviazione locale; un grande senza incertezza alcuna. Ora è impegnato soprattutto sul fronte del volo in alta montagna (atterraggi sui ghiacciai e simili amenità) e ha trasferito la sua esperienza sull'aviosuperfice (pardon, altiporto) di Chamois assieme ad un drappello di validi piloti. Segue a ruota Nino Perotti: campione non più giovanissimo di volo a vela di fama internazionale che ha veramente dato lustro alla nostra Regione; per raccontare le sue gesta ci vorrebbe un romanzo intero! Il quarto uomo è un signore un poco schivo dall'aria insospettabile, potrebbe sembrare un bancario uscito dalla sua scrivania dietro alla quale trascorre mite la giornata lavorativa, ma - senza assolutamente voler togliere nulla ai bancari - quando ha in mano la cloche del suo aliante è un gigante. Si chiama Giacinto Giorgio (Giorgio è il cognome, so che lui ci tiene a sottolinearlo!) e ha due record italiani che fanno rabbrividire: quello di altezza (10.544 metri di quota) e quello di distanza (1.120 Km in linea d'aria). Entrambi i risultati sono stati conseguiti pilotando un aliante.
L'Aeroclub di Aosta, nel suo piccolo, attira piloti da tutto il mondo: non è raro vedere atterrare velivoli provenienti dalla vicina Francia o dalla Svizzera, ma vi sono anche molti tedeschi e olandesi, addirittura sono giunti dalla Nuova Zelanda per volare fra i cieli della Valle d'Aosta. Pur non essendo pubblicizzato, il nostro spazio aereo gode, oltre che di un panorama unico, di un fenomeno che si chiama "onda": non sto ad annoiarvi in merito all'aspetto puramente tecnico, ma vi garantisco che è una gran bella cosa che in primavera attira i piloti di volo a vela come api sui fiori. La ciliegina sulla torta è rappresentata poi dal fatto che non è raro trovarsi in volo con a fianco un'aquila; librarsi assieme a una simile compagna è un'esperienza davvero gratificante!
Da un po' di anni ai comandi del Club c'è Matteo Santin - pilota di aereo a motore oltre che valente fotografo - che sta destreggiandosi tra le mille mansioni che spettano onerosamente a chi si assume un tale incarico; non è solo, ma far stare in piedi una struttura come l'Aeroclub Aosta che ha alle dipendenze quattro persone a tempo pieno e circa 200 iscritti è un'impresa non facile, ma di indubbia soddisfazione: l'amore per l'aria e la poesia ripaga abbondantemente.
Enrico Girardi
inizio pagina inizio pagina
indice ultime acquisizioni precedente - successiva
privacy | diritti | partner | contatti © 2017 Virtual Museum Vallée 
Regione Autonoma Valle d'Aosta - c.f. 80002270074 
siti web valle d'aosta - siti internet aosta